Privacy Policy VIDEO - LA TURCHIA ABBATTE UN CACCIA RUSSO | 9 Dicembre Forconi
Crea sito

VIDEO – LA TURCHIA ABBATTE UN CACCIA RUSSO

caccia-russo-colpito-737219

 

1. L’ABBATTIMENTO DEL CACCIA RUSSO, INNESCA UN NUOVO CONFLITTO TRA TURCHIA E RUSSIA

2. ANKARA HA FATTO SAPERE CHE È STATO COLPITO IN SEGUITO A UNO SCONFINAMENTO NELLO SPAZIO AEREO TURCO, DOPO CHE AVEVA IGNORATO RIPETUTI AVVERTIMENTI. IL MINISTERO DELLA DIFESA RUSSO, CITATO DA INTERFAX, HA PERÒ ASSICURATO DI POTER DIMOSTRARE CHE IL VELIVOLO ERA RIMASTO NELLO SPAZIO AEREO SIRIANO PER TUTTA LA DURATA DEL VOLO

jet-russo-abbattuto-dalla-turchia-737602

3. IL CACCIA È ESPLOSO IN VOLO ED È PRECIPITATO SULLE MONTAGNE TURCOMANNE IN TERRITORIO SIRIANO, DOVE FANNO BASE I JET RUSSI IMPEGNATI NEI BOMBARDAMENTI IN SIRIA

 

Lastampa.it

JET RUSSO COLPITO 44
JET RUSSO COLPITO

Un aereo da guerra russo è stato abbattuto in Siria vicino al confine con la Turchia dai caccia di Ankara. Mosca ha confermato che si tratta di un caccia Sukhoi-24, un bombardiere tattico a bassa quota. Fonti militari turche hanno fatto sapere che è stato colpito in seguito a uno sconfinamento nello spazio aereo turco, dopo che aveva ignorato ripetuti avvertimenti. Il ministero della Difesa russo, citato da Interfax, ha però assicurato di poter dimostrare che il velivolo era rimasto nello spazio aereo siriano per tutta la durata del volo.

JET RUSSO COLPITO 6
JET RUSSO COLPITO
JET RUSSO COLPITO
CATTURATO UNO DEI PILOTI

Il caccia è esploso in volo ed è precipitato sulle montagne turcomanne in territorio siriano, nel villaggio di Yamadi a nord della città costiera di Latakia, dove fanno base i jet russi impegnati nei bombardamenti in Siria. I due piloti sono riusciti a lanciarsi fuori dal velivolo con il paracadute e uno dei due è stato catturato dai ribelli turcomanni, secondo quanto riferisce la Cnn turca. Sono invece in corso le ricerche del secondo pilota. 

“ORDINE DEL PREMIER”

Secondo il sito di Sabah, l’ordine di abbattere il jet militarein base alle regole d’ingaggio dell’esercito è giunto dal premier turco, Ahmet Davutoglu, informato della violazione dello spazio aereo dal capo di Stato maggiore, Hulusi Akar. Proprio il premier Davutoglu ha subito ordinato al ministero degli Esteri di avviare una consultazione d’urgenza con la Nato, l’Onu e i Paesi interessati.  

caccia-russo-colpito-7372

LA RABBIA DI PUTIN  

L’abbattimento di un jet militare russo è una «pugnalata alla schiena», che «avrà conseguenze tragiche nei rapporti tra Russia e Turchia», commenta Vladimir Putin. Il capo del Cremlino accusa Erdogan di essere «complice dei terroristi» e conferma che il jet volava «in territorio siriano, ad 1 km dal confine turco». A inizio ottobre, Ankara aveva già denunciato sconfinamenti dei caccia russi e incontri ravvicinati con i jey turchi (13 in una settimana) e aveva convocato per protesta l’ambasciatore russo, minacciando di abbattere i velivoli in caso di nuove violazioni del suo spazio aereo. Sempre a ottobre i caccia turchi avevano abbattuto un drone al confine sostenendo che fosse russo, ma Mosca aveva negato.

L’AMERICA SI TIRA FUORI: ”IL JET ABBATTUTO ERA STATO AVVERTITO DAI TURCHI. L’INCIDENTE NON RIGUARDA LA COALIZIONE, È UNA QUESTIONE TRA DUE PAESI”

E MOSCA SCONSIGLIA VIAGGI IN TURCHIA

Il jet russo abbattuto dai caccia turchi “aveva appena bombardato dei civili”: lo afferma il capo di Stato maggiore dell’Esercito libero siriano, Ahmed Berri. E che c’entra la Turchia? – Il ministero della difesa russa: ”Un atto ostile” – Ankara: ”Difenderemo la nostra sicurezza”…

1.JET ABBATTUTO: USA, ERANO STATI AVVERTITI DA TURCHIA

 (ANSA) – Il jet russo non ha risposto agli avvertimenti turchi. Lo afferma il portavoce del Pentagono, Steve Warren, sottolineando che non c’era personale americano nell’area in cui l’aereo e’ stato abbattuto. L’incidente – aggiunge Warren – non riguarda la coalizione appoggiata dagli Usa ma e’ una questione fra i due paesi.

2.JET ABBATTUTO: MINISTERO DIFESA RUSSO, ‘ATTO OSTILE’

 (ANSA) – “Un atto ostile”: cosi’ il ministero della difesa russa ha definito l’abbattimento del jet russo al confine tra il territorio turco e siriano.

3.PUTIN, COLPITO NONOSTANTE ACCORDO CON USA

 (ANSA) – Il jet militare russo e’ stato abbattuto dalle forze armate turche nonostante l’accordo tra Mosca e Washington per evitare incidenti tra gli aerei militari russi e quelli della coalizione a guida Usa di cui la Turchia fa parte. Lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin incontrando il re di Giordania Abdullah II.

4.MOSCA SCONSIGLIA VIAGGI IN TURCHIA

ribelli siriani esultano per la morte del pilota del jet russo abbattuto 2
ribelli siriani esultano per la morte del pilota del jet russo abbattuto

(ANSA) – Il ministero degli esteri russo sconsiglia i propri cittadini di visitare la Turchia per motivi turistici o altri scopi. “La minaccia del terrorismo (in questo Paese, ndr) non e’ inferiore a quella esistente in Egitto”, ha spiegato il capo della diplomazia russa, Serghiei Lavrov.

il pilota del jet russo abbattuto 5
il pilota del jet russo abbattuto

6.LAVROV CANCELLA VISITA IN TURCHIA

 (ANSA) – Il ministro degli esteri russo, Serghiei Lavrov, ha cancellato la sua visita in Turchia, che era prevista per domani. Lo ha reso noto lui stesso ai cronisti. In programma prevedeva un incontro con il suo omologo turco.

7.RAFFORZATA SICUREZZA AMBASCIATA TURCA A MOSCA

jet russo abbattuto 7
jet russo abbattuto

 (ANSA) – L’ambasciata della Turchia a Mosca ha rafforzato le proprie misure di sicurezza dopo l’abbattimento dell’aereo militare russo da parte dell’esercito turco al confine con la Siria. Lo riferisce una fonte della missione diplomatica turca alla Tass. Tre persone hanno picchettato oggi davanti alla sede dell’ambasciata – dove sono presenti forze di polizia – con cartelli che accusano il governo di Ankara di supportare il terrorismo.

8.TURCHIA, PROTEGGEREMO NOSTRA SICUREZZA

 (ANSA) – “La Turchia non esiterà ad esercitare i propri diritti che scaturiscono dalle leggi internazionali per proteggere la sicurezza dei suoi cittadini e le sue frontiere”: così nella lettera, ottenuta dall’ANSA, inviata da Ankara al Consiglio di Sicurezza Onu e al segretario generale Ban Ki-moon dopo l’abbattimento del jet russo.

jet russo abbattuto 4
jet russo abbattuto

9.JET ABBATTUTO: ESERCITO LIBERO, AVEVA BOMBARDATO CIVILI

 (ANSA) – Il jet russo abbattuto dai caccia turchi “aveva appena bombardato dei civili nel villaggio di Jisr al-Shughur”: lo afferma il capo di Stato maggiore dell’Esercito libero siriano, Ahmed Berri, in una nota. Berri afferma inoltre che “uno dei piloti è stato catturato”, mentre la brigata turcomanna afferma di aver ucciso entrambi i militari che erano a bordo del velivolo. L’abbattimento, spiega invece Anas al-Abada, della segreteria politica della Coalizione dei ribelli, afferma che è il risultato “dell’arroganza russa”.

il pilota del jet russo abbattuto 3
il pilota del jet russo abbattuto

 

10.PROTESTA DAVANTI A CONSOLATO RUSSO A ISTANBUL

 (ANSA) – Decine di persone hanno manifestato stamani davanti al consolato russo a Istanbul, poco dopo l’abbattimento del jet di Mosca da parte dell’esercito turco al confine con la Siria. La protesta era stata organizzata contro i raid aerei condotti nei giorni scorsi dalla Russia nel nord della Siria su zone abitate dalla minoranza turcomanna, legata ad Ankara, che si oppone al regime di Bashar al Assad. Tra i cori intonati durante la manifestazione, media locali riportano: “I nostri fratelli turcomanni non sono soli” e “Russia assassina, fuori dalla Siria”.

 

VIDEO – UN RIBELLE SIRIANO FA SALTARE IN ARIA UN ELICOTTERO (PROBABILMENTE) RUSSO, DOPO AVERLO COLPITO

i due elicotteri russi che cercavano il pilota abbattuto
i due elicotteri russi che cercavano il pilota abbattuto

(ANSA) – Un elicottero russo è stato colpito dal fuoco di insorti siriani ed è stato costretto a un atterraggio di emergenza nel nord-ovest del Paese. Lo riferisce l’Osservatorio per i diritti umani in Siria. L’Osservatorio non precisa se l’elicottero stesse sorvolando la zona nel tentativo di ritrovare uno dei due piloti del jet russo abbattuto stamani nella stessa regione di Latakia al confine con la Turchia.

DAGONOTA

Il video appare sulla pagina Youtube della 1° Brigata Costiera del Free Syrian Army, i ribelli considerati ”moderati” dagli USA, che li hanno finanziati e addestrati fino a poche settimane fa, quando hanno cominciato a essere bombardati dalle forze russe.

L’elicottero era alla ricerca (insieme a un altro) dei piloti del jet Su-24 abbattuto dalla Turchia.

Secondo l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, i militanti hanno distrutto l’elicottero con un missile anticarro, apparecchiatura probabilmente fornita dagli americani.

Nel video, sullo sfondo, si vede ancora il fumo del jet abbattuto, segno che si tratta della stessa area. La distanza non permette comunque di capire chiaramente a quale aviazione appartenga l’elicottero.

Reuters aveva riportato che il Free Syrian Army aveva colpito un elicottero russo, costringendolo a un atterraggio di emergenza nella regione di Latakia, che in teoria è controllata dalle forze governative. Anche se i ribelli nel video dicono di aver abbattuto un elicottero siriano.

https://youtu.be/1mBwRjbobmw