Privacy Policy ANNULLATO IL BALLOTTAGGIO IN AUSTRIA, L'ELEZIONE DEL PRESIDENTE VA RIFATTA IN AUTUNNO CAUSA ''IRREGOLARITÀ FORMALI'' | 9 Dicembre Forconi
Crea sito

ANNULLATO IL BALLOTTAGGIO IN AUSTRIA, L’ELEZIONE DEL PRESIDENTE VA RIFATTA IN AUTUNNO CAUSA ”IRREGOLARITÀ FORMALI”

hofer-austria-destra-790196

IL VERDE VAN DER BELLEN AVEVA VINTO PER MENO DI 30MILA VOTI SUL LEADER DI ESTREMA DESTRA HOFER. E ORA I SUOI ‘SIMPATIZZANTI’ IN EUROPA ESULTANO, SPERANDO IN UN RIBALTAMENTO

“Non ci devono essere dubbi sulla legittimità di nessuna elezione”. Lo ha detto a Vienna il cancelliere austriaco Christian Kern, commentando l’annullamento del ballottaggio per le presidenziali. Sottolineando che la sentenza ha annullato il ballottaggio “per un errore formale e non per manipolazioni del voto”

1.AUSTRIA: BALLOTTAGGIO PRESIDENZIALI VA RIFATTO

(ANSA) – Il ballottaggio delle presidenziali in Austria va rifatto. Lo ha deciso la Corte costituzionale austriaca. “Le elezioni sono il fondamento della nostra democrazia e il nostro compito è di garantirne la regolarità. La nostra sentenza deve rafforzare il nostro Stato di diritto e la nostra democrazia”, ha detto a Vienna il presidente della Corte costituzionale Gehrart Holzinger prima di pronunciare la sentenza con cui è stato accolto il ricorso presentato dall’Fpoe lo scorso 22 maggio.

Norbert Hofer
NORBERT HOFER

E’ la prima volta che viene annullato un ballottaggio in Austria. Al ballottaggio era risultato eletto il verde Alexander Van der Bellen con uno scarto di meno di un punto percentuale, pari a circa 30 mila voti, rispetto al leader dell’estrema destra Norbert Hofer. Il nuovo voto si dovrebbe tenere tra settembre e ottobre.

2.AUSTRIA: NUOVO BALLOTTAGGIO PRESIDENZIALI IN AUTUNNO

VAN DER BELLEN

(ANSA) – La ripetizione del ballottaggio tra i due candidati alla presidenza della Repubblica in Austria, Alexander Van der Bellen e Norbert Hofer, si terrà probabilmente a fine settembre o all’inizio del mese di ottobre. E’ quanto ha ha annunciato il ministero dell’Interno austriaco, in seguito alla sentenza con cui la Corte Costituzionale di Vienna ha annullato il ballottaggio tenutosi 22 maggio.

VAN DER BELLEN
VAN DER BELLEN

Irregolarità sono state riscontrate in 14 su 20 dei distretti presi in esame in seguito al ricorso. Secondo quanto riferisce ‘Der Standard’, la sentenza della Consulta austriaca non ha detto che ci siano stati brogli o manipolazioni del voto, ma ha semplicemente evidenziato errori nel procedimento elettorale. Non appena il presidente uscente Heinz Fischer lascerà l’incarico, il prossimo 8 luglio, la presidenza del Paese verrà assunta ad interim collegialmente dai presidenti delle Camere.

3.KERN, SENTENZA DIMOSTRA CHE DEMOCRAZIA FUNZIONA

 (ANSA) – “Non ci devono essere dubbi sulla legittimità di nessuna elezione“. Lo ha detto a Vienna il cancelliere austriaco Christian Kern, commentando l’annullamento del ballottaggio per le presidenziali. Sottolineando che la sentenza ha annullato il ballottaggio “per un errore formale e non per manipolazioni del voto”, il cancelliere sostiene che la sentenza “dimostra che la democrazia e lo Stato di diritto in Austria funzionano”. “Ora spero in una campagna elettorale breve e non emotiva. Siamo interessati a realizzare rapidamente le elezioni. Chiedo a tutti i cittadini a utilizzare il loro diritto di voto”, ha concluso Kern.

brexit-europa-809681
Clicca per saperne di più

Fonte: qui

P.S. parte ora il tormentone su una probabile uscita fra qualche anno dell’Austria …