Privacy Policy Cina, grave provocazione nave Usa in Mar cinese meridionale | 9 Dicembre Forconi
Crea sito

Cina, grave provocazione nave Usa in Mar cinese meridionale

La Cina ha denunciato come “una grave provocazione politica e militare” il passaggio di una nave militare americana nelle vicinanze di un’isola del Mar cinese meridionale, tratto di mare su cui Pechino reclama la sovranità. In risposta alla presenza americana, le autorità cinesi hanno dispiegato navi militari e caccia, stando a quanto precisato in un comunicato dal portavoce del ministero degli Esteri cinese, Lu Kang.

La USS Stether della Us Navy è transitata a meno di 12 miglia nautiche dall’isola Triton, nell’arcipelago Paracel, contestando di fatto la sovranità cinese su questo territorio, rivendicato anche da Vietnam e Taiwan. Washington ha definito l’operazione un pattugliamento per “libertà di navigazione”, avvenuta poche ore prima del colloquio telefonico tra il presidente americano Donald Trump e il suo omologo cinese Xi Jinping. Già il 25 maggio scorso gli Stati Uniti avevano condotto un’altra operazione per la “libertà di navigazione” nell’arcipelago Spratley, più a Sud.

“La parte cinese chiede con forza alla parte americana di mettere fine immediatamente a questo genere di operazioni provocatorie che violano la sovranità della Cina e minacciano la sicurezza della Cina”, ha detto il portavoce, aggiungendo che Pechino continuerà ad adottare tutte le misure necessarie per difendere la propria sovranità e la propria sicurezza nazionale.

03/07/2017

Fonte: qui