Privacy Policy “LA BATTAGLIA PER CONQUISTARE MOSUL E’ ALLE BATTUTE FINALI” | 9 Dicembre Forconi
Crea sito

“LA BATTAGLIA PER CONQUISTARE MOSUL E’ ALLE BATTUTE FINALI”

IL GENERALE AMERICANO BRETT MCGURK SI SBILANCIA SULLO SCONTRO PER STRAPPARE LA CITTA’ IRACHENA ALL’ISIS

DUECENTOMILA CIVILI SONO INTRAPPOLATI NELL’AREA DOVE CONTINUANO I COMBATTIMENTI

(ANSA) – La battaglia delle forze lealiste irachene, sostenute dalla Coalizione internazionale a guida Usa, per strappare Mosul all’Isis, è ormai arrivata alle “battute finali”. Lo ha detto oggi all’agenzia Ap il generale americano Brett McGurk, inviato speciale del presidente Donald Trump per la Coalizione internazionale, visitando la zona del fronte a sud della città. Le forze irachene, ha aggiunto McGurk, stanno “sconfiggendo totalmente” i jihadisti dello Stato islamico.

IL CIELO NERO DI MOSUL
IL CIELO NERO DI MOSUL

L’offensiva governativa per riconquistare Mosul, nelle mani dell’Isis dall’estate del 2014, è cominciata nell’ottobre scorso, ma soltanto in febbraio è stato avviato l’attacco alla parte della città sulla riva occidentale del Tigri, dove è situata la Città vecchia e dove i jihadisti sono trincerati in un fitto reticolo di vicoli e antichi edifici.

IL CIELO NERO DI MOSUL
IL CIELO NERO DI MOSUL

Si ritiene che 200.000 civili siano intrappolati nell’area dove continuano i combattimenti, mentre oltre 400.000 sono fuggiti. Una decina di giorni fa l’esercito di Baghdad ha cominciato ad avanzare dal nord-ovest per stringere d’assedio la Città vecchia. Alla fine della settimana scorsa fonti militari affermavano che i miliziani di Abu Bakr al Baghdadi controllavano ormai solo il 10 per cento di tutta Mosul.