LE ‘IENE’ NON MOLLANO L’OSSO DAVID ROSSI E INDAGANO SUI ‘COCA E FESTINI’ (VIDEO!)

L’EX SINDACO DI SIENA HA PARLATO DI VILLE IN CUI SI RADUNAVANO POLITICI NAZIONALI, DIRIGENTI MPS E MAGISTRATI: ANTONINO MONTELEONE HA RICEVUTO DECINE DI SEGNALAZIONI

L’EX AZIONISTA DEL MONTE CHE DENUNCIÒ IL SISTEMA ‘ORGIASTICO’: ‘TI INVITANO AI FESTINI COSÌ SEI RICATTABILE A VITA’

QUANDO CI FU L’ACQUISIZIONE DI ANTONVENETA, CALARONO IN CITTÀ DECINE DI PROSTITUTE SUDAMERICANE PER SODDISFARE I MANAGER. E SU UNO YACHT…

FORSE SI RIAPRIRÀ L’INCHIESTA: NELL’ORDINANZA DI ARCHIVIAZIONE CI SONO DEGLI ERRORI…

‘Le Iene’: Festini sesso e coca a Siena

Con un servizio di oltre venti minuti la trasmissione Le Iene su Italia 1, il 17 ottobre è tornata per la terza volta sul caso della morte di David Rossi e sulla questione dei presunti festini hard sollevata dall’ex sindaco Pierluigi Piccini.

antonino monteleone de le iene sulla morte di david rossi 5ANTONINO MONTELEONE DE LE IENE SULLA MORTE DI DAVID ROSSI 5

Nella prima parte del servizio di Antonino Monteleone viene riassunto il caso della morte di David Rossi e vengono ribaditi ancora una volta tutti i dubbi legati all’inchiesta e all’archiviazione: dagli ematomi ritrovati addosso al corpo dell’ex manager del Monte dei Paschi di Siena agli abiti distrutti, passando per le persone non identificate nel video fino ai mancati riscontri sui cellulari e così via.

La parte più interessante è senza dubbio il colloquio telefonico tra Monteleone e il procuratore della Repubblica, Salvatore Vitello. La Iena ribadisce con insistenza che ci sono degli errori materiali nell’ordinanza di archiviazione. E il procuratore, dopo un vivace scambio di vedute, replica testualmente: “…se ci sono stati errori, le persone offese facciano una istanza di riapertura perché ci sono stati degli errori e noi provvederemo”.

antonino monteleone de le iene sulla morte di david rossi 7ANTONINO MONTELEONE DE LE IENE SULLA MORTE DI DAVID ROSSI

E alla fine del servizio è la moglie di David, Antonella Tognazzi a dichiarare che la famiglia sicuramente presenterà istanza nella speranza che il caso venga di nuovo riaperto.

Il lungo servizio delle Iene – visibile cliccando nel link in fondo a questo articolo – dedica ampio spazio alla questione dei presunti festini vip con droga ed escort che si sarebbero tenuti in alcune ville della Toscana – una nella zona del mare e l’altra tra Siena e Arezzo – e a cui avrebbero partecipato alti dirigenti della banca, politici nazionali e personaggi altolocati e forse addirittura magistrati.

antonino monteleone de le iene sulla morte di david rossi 4ANTONINO MONTELEONE DE LE IENE SULLA MORTE DI DAVID ROSSI

In particolare viene intervistato l’ex politico e azionista Mps Pierpaolo Fiorenzani che parla di “potere godereccio” e ancora: “I festini si sono sempre usati. Servono per legare relazioni e ricattarsi”.

Ma nel servizio viene anche intervistata – in questo caso a volto coperto – una ex funzionaria del Comune che non solo conferma l’esistenza dei festini, ma va ben oltre parlando di prostitute di alto bordo, di ex dirigenti della banca coinvolti, di famiglie senesi e tanto altro ancora. Spunta persino un nome, coperto dal bip.

2. DAVID ROSSI/ I FESTINI ESISTEVANO, IL BRACCIO DESTRO DI MUSSARI È MORTO PER QUESTO? (LE IENE SHOW)

Silvana Palazzo per www.ilsussidiario.net

antonino monteleone de le iene sulla morte di david rossi 3ANTONINO MONTELEONE DE LE IENE SULLA MORTE DI DAVID ROSSI

Il mistero della morte di David Rossi, il capo della comunicazione di Mps caduto il 6 marzo 2013 da una finestra del palazzo sede della banca a Siena, si accompagna a quello dei festini di sesso e coca. Questa vicenda parallela è stata sollevata dall’ex sindaco di Siena, Pierluigi Piccini, che nella puntata scorsa de Le Iene Show aveva rivelato un retroscena senza sapere di essere registrato. «Un avvocato romano mi ha detto: devi indagare su alcune ville fra l’aretino e il mare e i festini che facevano lì. Perché la magistratura potrebbe anche avere abbuiato tutto perché scoppia una bomba morale», il racconto che ha fatto scalpore.

antonino monteleone de le iene sulla morte di david rossi 2ANTONINO MONTELEONE DE LE IENE SULLA MORTE DI DAVID ROSSI

L’ex sindaco cita una villa tra Siena e Arezzo e una al mare dove facevano i festini: «Chi ci andava? Ci andavano anche i magistrati senesi ad esempio? Mah. Ci andava qualche personaggio nazionale? Mah». Le sue affermazioni sono state ritenute “pesanti” dalla procura di Siena, che da una parte comprende i dubbi dei familiari sulla morte di David Rossi, considerato il braccio destro dell’ex Presidente MPS e ABI Giuseppe Mussari, dall’altra accusa Le Iene di voler suffragare la propria tesi personale con pesanti accuse ai danni dei magistrati, «additandoli come partecipi di un oscuro disegno criminoso».

antonino monteleone de le iene sulla morte di david rossi 1ANTONINO MONTELEONE DE LE IENE SULLA MORTE DI DAVID ROSSI

“PER ANNI FESTINI, ANCHE TRA I MAGISTRATI MELE MARCE”

Magistrati e politici nazionali avrebbero partecipato ai festini organizzati nelle due ville toscane, ma tutto questo cosa c’entra con il caso relativo alla morte di David Rossi? Il sospetto dell’ex sindaco di Siena è che le indagini sono state «abbuiate» per evitare che emergesse lo scandalo. «C’è un potere godereccio. I festini ci sono sempre stati per legarsi e stringere relazioni», ha dichiarato Pier Paolo Fiorenzani a Le Iene Show, l’uomo che aveva evocato già la questione dei festini in una assemblea Mps.

inchiesta delle iene su david rossi 8INCHIESTA DELLE IENE SU DAVID ROSSI

La Iena Antonino Monteleone non molla la presa su una vicenda che presenta più ombre che luci e continua la sua indagine parallela per scoprire altri particolari di questa intricata vicenda. E raccoglie una testimonianza importante, quella di un ex funzionario, che resta anonimo: «Le persone che organizzavano questi festini erano legati a Monte dei Paschi. Uno reclutava le prostitute per far divertire questi soggetti. Partecipavano anche persone di alto livello, anche politico. I festini sono avvenuti per anni, tra Siena e Arezzo. Si viene invitati in modo riservato, è un giro di persone altolocate. Anche tra i magistrati ci sono mele marce».

Fonte: qui

Precedente I FURBETTI DELL’ETRURIA – TUTTI I TRUCCHI DI BABBO BOSCHI & CO. PER EVITARE DI FARSI SEQUESTRARE IL PATRIMONIO. Successivo ARRIVA LA MULTA PER CHI NON ACCETTA IL BANCOMAT O LA CARTA DI CREDITO PER I PAGAMENTI