Prenderanno tutti i tuoi soldi?

Perchè no? Non è tuo.

Molte persone presumono che, se hanno soldi in deposito in una banca, possiedono quei soldi. Questo non è necessariamente il caso. Decenni fa, alcuni dei paesi più potenti del mondo hanno iniziato a approvare una legislazione che, se depositi denaro in banca, diventa proprietà della banca. In quei paesi, se apri un conto bancario e fai un  deposito ,  firmi il titolo legale su quel  denaro diventa un asset della  banca .

Il motivo per cui sono riusciti a ovviare a questo ovvio furto attraverso la legislazione” è stato il fatto che le banche dovevano ormai considerare il tuo deposito come debito a tuo favore. Quindi, tecnicamente, eri ancora debitore del denaro come una passività bancaria, anche se non era più veramente tuo.

In apparenza, il cambio di proprietà può sembrare un punto controverso, poiché, sicuramente, qualsiasi banca ti consentirebbe di ritirare qualsiasi cosa tu abbia depositato, o ci sarebbe una corsa sulla banca e la banca fallirebbe.

Bene, questo è un “forse” definito.

E se ci fosse una crisi finanziaria, come in Grecia, dove una corsa anticipata alle banche è stata elusa congelando tutti i conti e riaprendoli parzialmente? In tal caso, la banca in questione potrebbe consentire ai piccoli depositanti di prelevare piccole somme di denaro ogni settimana o ogni mese fino a quando la crisi non sarà stata evitata in sicurezza.

Sicuramente, sarebbe una buona cosa da fare, sì?

Bene, potrebbe esserci un problema lì. È solo possibile che la banca decida che si sta godendo la relazione rivista, che vorrebbe continuare a ricevere depositi nel modo normale, ma pagando solo “indennità” ai depositanti come ritiene opportuno.

Ed è proprio quello che è successo. La fine della crisi bancaria greca non è mai stata riconosciuta e i depositanti devono accettare qualunque cosa le banche scelgano di consentire loro di ritirarsi, molto tempo dopo la fine della crisi.

Se altre banche in tutto il mondo dovessero fare la stessa cosa della Grecia, i depositanti avrebbero, in effetti, in cambio solo un “assegno” da parte della banca.

Ma se questa fosse l’unica preoccupazione, i depositanti potrebbero sentirsi sicuri che, poiché i loro depositi erano una passività sui libri della banca, il debito nei loro confronti rimarrebbe, anche se il depositante non avrebbe libero accesso al deposito.

Bene, sfortunatamente, gli Stati Uniti hanno avuto un’idea che ha ulteriormente ridotto le possibilità di riscatto di depositi bancari a un certo punto.

Nel 2010 è stata approvata una legge che consentiva a qualsiasi banca, qualora avesse dichiarato un’emergenza bancaria, di confiscare i depositi in modo tale che la passività potesse essere ridotta o eliminata unilateralmente dalla banca. In effetti: una licenza per rubare.

Questa legge è stata quindi testata.

Un pallone di prova è salito a Cipro, dove i depositi sono stati confiscati a seguito di un’emergenza bancaria dichiarata ma non annunciata. Dal momento che Cipro è semplicemente una piccola nazione insulare, la maggior parte delle persone al di fuori del paese ha prestato poca attenzione all’evento, ma ha stabilito il principio che era giusto confiscare i depositi se la banca ritenesse che esistesse una condizione di emergenza. (E ricorda, la banca non era tenuta ad annunciare l’emergenza  prima  della confisca.)

Poiché il pallone di prova ha avuto tanto successo, anche il Canada ha approvato la legislazione sulla confisca (nel 2013), così come l’UE (nel 2014).

Quindi, nel 2017, la Grecia ha iniziato a sequestrare conti bancari a causa di presunte tasse non pagate. È importante tenere presente che, poiché queste confische sono state prese direttamente dai conti bancari, i sequestri non facevano parte di alcun accordo sul livello di debito tra il contribuente e il governo, ma erano determinati dal governo, unilateralmente, quindi presi.

Nel rivedere tutto quanto sopra, sarebbe ragionevole se il lettore dovesse concludere che, se fa le sue operazioni bancarie nell’UE, negli Stati Uniti o in Canada, il suo governo e la sua banca lo hanno in una camicia di forza finanziaria che non può sfuggire. È, in effetti, un tacchino che è stato allevato e pronto per essere macellato, e in termini di una crisi economica in corso, il “Ringraziamento” si sta rapidamente avvicinando.

Sembrerebbe quindi chiaro che tutti i depositi che si trovano in qualsiasi banca all’interno di queste giurisdizioni dovrebbero essere considerati sacrificali. Potrebbe essere conveniente avere un po ‘di soldi in una di queste banche, ma ogni “ricchezza” dovrebbe essere rimossa in un posto più sicuro il più presto possibile.

Ma dove sarebbe spostato? Esistono giurisdizioni più sicure? Beh si. Quello che vorresti fare sarebbe cercare giurisdizioni le cui entrate statali si basano su depositanti stranieri che usano i loro sistemi, più che sui locali.

Ciò indicherebbe i molti piccoli paesi che dipendono principalmente dai depositi esteri – la cui classe politica perderebbe la propria carriera se alienasse gli investitori stranieri.

Ce ne sono alcuni da considerare: Singapore, Isole del Canale, Isole Vergini britanniche, Hong Kong, Isole Cayman, Svizzera, ecc.

Successivamente potresti voler fare qualche ricerca su quale forma di sistema legale viene utilizzata in ciascuno di quei paesi. Nell’emisfero occidentale, ci sono due sistemi predominanti: il diritto civile, come viene impiegato nella maggior parte dei paesi spagnoli, e il common law inglese, che si trova nella maggior parte dei paesi non spagnoli.

In base al diritto civile, non tutti hanno gli stessi diritti all’interno del paese. Coloro che non sono cittadini tendono ad assumere una posizione inferiore rispetto ai cittadini, secondo la legge. Ciò fornisce uno strato di opportunità di frode da parte delle banche locali per quanto riguarda i depositi di cittadini stranieri.

In Messico, tale frode è diventata un’attività redditizia. Solo nel 2018, ci sono stati sorprendenti 7,3 milioni di denunce di frode, pari a circa 1 miliardo di $. E ai sensi del diritto civile, tale frode può essere difficile da affrontare per lo straniero.

Quindi, questo significa che sei un brindisi, non importa dove sposti la tua ricchezza per la custodia?

No, al contrario. Ciò significa che selezioni quei paesi che non rientrano nelle ali degli Stati Uniti, dell’UE o del Canada. Quindi concentrati sulle restanti giurisdizioni che operano ai sensi della Common Law inglese (o di un sistema simile).

Quindi, restringi il tuo studio a quelle giurisdizioni più piccole la cui economia dipende dal servire bene gli investitori stranieri.

La maggior parte dei paesi non ha leggi sulla confisca e per gli Stati Uniti, l’UE o il Canada a confiscare i tuoi depositi in altri paesi, dovrebbero aderire alle leggi di quei paesi. Nel tuo paese, potresti subire la confisca senza preavviso. Ma in un paese senza leggi confiscatorie, qualsiasi tentativo dovrebbe passare attraverso il sistema giudiziario di quel paese, che sarebbe, almeno, pesante e dispendioso in termini di tempo per il tuo paese di origine da perseguire. E se il futuro economico del paese che hai scelto dipendesse dal mantenere felici gli investitori esteri, la volontà politica esisterebbe per rendere difficile, se non impossibile, qualsiasi confisca da parte del tuo paese d’origine.

Soprattutto, se la tua ricchezza non è più tua nella tua giurisdizione di origine, puoi trarne vantaggio espatriandola in una o più giurisdizioni non confiscatorie scelte con cura.

Autore di Jeff Thomas tramite InternationalMan.com

*  *  *

Gli Stati Uniti, il Canada e l’UE hanno già approvato leggi che aprono le porte al futuro furto da parte delle banche. In una crisi economica, i depositi in queste giurisdizioni potrebbero ottenere il trattamento di Cipro, in cui un’emergenza bancaria viene utilizzata come giustificazione per la confisca.

La buona notizia è che ci sono opzioni bancarie molto più favorevoli. Ecco perché l’autore di best seller del New York Times Doug Casey e il suo team hanno creato una guida bancaria offshore completa che delinea le nostre banche preferite e giurisdizioni bancarie offshore. Include informazioni cruciali sulle giurisdizioni limitate che accettano ancora clienti americani e consentono loro di aprire account da remoto con minimi minimi. Fai clic qui per scaricare il PDF gratuito ora .

Precedente UNA BREXIT SENZA ACCORDO SAREBBE UN CASINO ANCHE PER NOI: L’ITALIA PERDEREBBE 139.140 POSTI DI LAVORO, LA GERMANIA 291.930 Successivo I gilet gialli continuano a manifestare.